Invia articolo Stampa articolo
Colico, preso straniero con 3200 euro in tasca

Colico (Còlich) - Alla vista della pattuglia dei Carabinieri, un marocchino ha invertito la marcia dell'auto su cui viaggiava ed è scappato a folle velocità. Poco dopo, però, è finito fuori strada. I Cc gli hanno trovato in tasca 3.205 euro in contanti, ritenuti provento di spaccio. Lo straniero è stato arrestato per resistenza.

L'episodio è avvenuto nella tarda serata di martedì 3 marzo. I Carabinieri della Stazione di Colico, durante un controllo antidroga nell’area boschiva in località Posallo, hanno intercettato un’autovettura Opel Astra che, alla vista della pattuglia dell’Arma, è fuggita a forte velocità imboccando la Ss 36, in direzione di Lecco.

Il conducente della Opel Astra, inseguito dalla pattuglia, ha perso il controllo del veicolo, finendo a margine della strada, dove è stato raggiunto e fermato dai militari che lo hanno tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale. Si tratta di M.Y., 24enne, cittadino del Marocco, noto alle forze di polizia, irregolare sul territorio nazionale.

La successiva perquisizione ha consentito di rinvenire, nella diponibilità dello straniero, due telefoni cellulari e la somma in contanti di 3.205 euro ritenuta provento dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti. L’arrestato, nella mattinata odierna, è stato condotto presso il Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo a seguito del quale il giudice, nel convalidare l’arresto, ha disposto la custodia cautelare in carcere.

4 marzo 2020