Invia articolo Stampa articolo
Lomagna, nella lite spunta il manganello

Lomagna - Litiga con due persone incontrate per strada a Lomagna e dalle parole passa alle vie di fatto, estraendo uno sfollagente telescopico e colpendo i due malcapitati. Il manganellatore è stato bloccato dai carabinieri, che lo hanno denunciato a piede libero.

Futili motivi hanno scatenato una violenta lite, ieri pomeriggio intorno alle 18 a Lomagna. Un pregiudicato di 40 anni, residente in paese, si è azzuffato con un 62enne e 17enne, padre e figlio di Vimercate. A un certo punto il 40enne ha estratto uno sfollagente telescopico in metallo, una sorta di manganello tascabile che si allunga alla bisogna, pestando ripetutamente gli avversari.

Sul posto sono immediatamente giunti i carabinieri di Casatenovo, avvertiti della lite scoppiata in strada. I militari hanno bloccato il pregiudicato,  denunciandolo poi per lesioni aggravate e porto di strumenti atti ad offendere. Lo sfollagente è stato sequestrato.

Nella foto: un manganello telescopico.

5 ottobre 2013