Invia articolo Stampa articolo
Casatenovo, Rotary assegna il Signum

Casatenovo - Si terrà sabato 27 aprile 2013 a Casatenovo l’evento annuale del Rotary Club Colli Briantei: la serata di arte e cultura rotariana che culminerà con la consegna dei Signum Honoris Causa.

CONCERTO DI CHITARRA. L'appuntamento, presso Villa Mariani a Galgiana di Casatenovo prenderà avvio con un concerto di chitarra tenuto dagli allievi della ”Civica Scuola di Musica di Casatenovo”, istituto di musica con una storia ventennale e diretto del maestro Massimo Mazza. A seguire il presidente, Valentino Scaccabarozzi, assegnerà il Signum Honoris Causa, l'importante riconoscimento che ogni anno viene consegnato ad associazioni o persone che, nel territorio, si sono particolarmente distinte per l'impegno sociale.

PACE NEL SERVIZIO. “E' per me un onore consegnare questi premi, segno tangibile dell’esistenza sul nostro territorio di realtà costantemente impegnate nell’aiuto del prossimo - ha dichiarato il presidente Scaccabarozzi -. L’anno rotariano del nostro club, oltretutto, è stato caratterizzato dalla valorizzazione del concetto del servizio, ben rappresentato dal motto coniato per il 2013: la pace attraverso il servizio".

LE ASSOCIAZIONI PREMIATE. Ad essere premiate saranno due associazioni del territorio: la onlus "2000 per te" e “l’Associazione Amici, Familiari e Volontari della Casa di riposo di Monticello Brianza”. "2000 per te" opera sul territorio di Missaglia dal 2000 e si occupa del trasporto quotidiano verso scuole specializzate per ragazzi con vari tipi di disabilità, della distribuzione dei pasti per conto del Comune,  e del trasporto di over anni 65, malati cronici, invalidi civili, portatori di handicap verso strutture ospedaliere pubbliche o private per esami clinici e visite mediche. L’Associazione Amici, Familiari e Volontari della Casa di riposo di Monticello Brianza è una onlus nata nel 2003 per festeggiare il 50° anniversario della sua fondazione. Da allora l’associazione è impegnata nel sostegno alle attività ricreative e di socializzazione a favore degli  ospiti della casa di riposo e dei loro familiari oltre che all’organizzazione di attività culturali e di sensibilizzazione sui temi della terza età.

Nella foto: il Signum Honoris Causa.

26 aprile 2013