Invia articolo Stampa articolo
Lecco, presentato programma di Fare

Lecco - Il candidato presidente regionale di Fare per Fermare il declino, Carlo Maria Pinardi, lunedì ha presentato in città, presso la sala conferenze di Confcommercio, il suo programma: priorità alla lotta agli sprechi e al rilancio dell’economia e dell’occupazione.

DALLA SANITA' AL FEDERALISMO. Questi i punti salienti del programma del movimento di Oscar Giannino (foto) per la Lombardia: una Sanità costruita per i malati e non per le corporazioni politiche, mediche o farmaceutiche, con forti razionalizzazioni di spesa e impegno sulla prevenzione, sulle nuove tecnologie e sul potenziamento della rete dei medici di base; un Expo che diventi una straordinaria vetrina in tutto il mondo, una festa di popolo che coinvolga tutti i lombardi, faccia fare loro un balzo verso il mondo e rilanci il turismo lombardo; una regione che punti ad attrarre le imprese straniere e a richiamare le imprese fuggite all’estero; una formazione professionale non fatta per ingrassare burocrazie e professionisti della formazione, ma mirata alla riconversione del personale in esubero; infrastrutture moderne e adeguate, amiche dell’ambiente e del territorio: il territorio si difende con lo sviluppo, l’agricoltura, gli investimenti, non con la desertificazione; un welfare sostenibile e all’avanguardia, che integri pubblico e privato riutilizzando le risorse in esubero e lavorando molto con i voucher; università e centri di ricerca focalizzati sulle nostre competenze, capaci di attrarre intelligenze da tutto il mondo, una classe politica adeguata, che viene dalle professioni, tornerà alle professioni e non si farà rimborsare neanche un caffè; un Federalismo vero, che ridisegni i poteri ed i compiti dei diversi enti, assegnando a ciascuno le risorse necessarie e consentendo una misurazione dei risultati.

PRESENTI. All'incontro erano presenti anche i candidati consiglieri regionali Francesca Fiori Galli, 41 anni, responsabile commerciale di un’azienda di software, e Carlo Piazza, 20 anni, studente in Scienze Politiche ed Economiche.

6 febbraio 2013