Invia articolo Stampa articolo
LC-Ballabio, barzelletta senza fine: nuova frana

Lecco (Lècch) - Sulla Lecco Ballabio erano sfilate figure e figurine della politica nazionale e locale vantando la riapertura e messa in sicurezza del tratto colpito dalla frana del dicembre 2022. Nella stessa zona "securizzata" si è verificato un altro smottamento e la strada ha chiuso ancora.

La colata di sassi e fango questa mattina, sempre all'ingresso della galleria Giulia, poco sotto il passo del Lupo.

Inevitabile la chiusura della strada, con deviazione: come di consueto, l'Anas ha attivato sulla vecchia e tormentosa Lecco-Ballabio il servizio di movieri e il senso unico alternato dei mezzi pesanti.

Hanno fatto seguito lunghe code e disagi, lievemente mitigati dalla presenza della Polizia Locale di Lecco nei punti strategici. Come in una barzelletta dal riso amaro, lo smottamento si è verificato proprio nella zona "messa in sicurezza".

Anche in questo caso, dovrebbe esserci una riapertura lampo. Gli automobilisti, dal canto loro, preferirebbero lavori magari un po' meno fatti in fretta ma con risultati definitivi.

Nella foto: la drammatica frana del dicembre 2022

8 luglio 2024