Il Comune di Casatenovo e quei distributori di sacchetti per cani
Casatenovo (Casàa) - Egregio direttore, qualche tempo fa proprio non ho creduto ai miei occhi quando ho visto che erano stati installati distributori di sacchetti per la raccolta delle deiezioni canine alla frazione Galgiana di Casatenovo. L'incredibile è che a Galgiana, dove abbondano situazioni d'incuria, e basta vedere villa Mariani e dintorni per ricavarne ...
La Lecco triste di Brivio che agli scolari offre fagioli e terzomondo
Lecco (Lècch) - Caro direttore, sono rimasto allibito nel leggere la notizia «Aiuto, gli scolari di Lecco “convertiti” ai fagioli!», dove si parla dei corsi di "educazione alimentare" che il Comune organizza per gli alunni delle scuole dell'infanzia. Leggo, tra l'altro che, durante questi corsi i bambini verranno educati a mangiare un antipasto, un primo ...
A Lecco per le donne è diventato molto più facile fare brutti incontri
Lecco (Lècch) - Egregio direttore, Lecco è ancora da considerare una città sicura? Una domanda semplice all’apparenza, che noi facciamo direttamente a chi la città la vive e la fa vivere, ovvero alla gente. A uomini e donne lecchesi  chiediamo qual è la loro percezione di sicurezza in città ed il quadro che ne emerge non è certo allarman ...
Il cardinale Scola non faccia “lo gnorri” e cacci via don De Capitani
Lecco (Lècch) - Caro direttore, mi chiedo cosa aspetti il cardinale Scola a cacciare via don De Capitani, che per me, dopo che ha detto al Papa che gli "rompe le palle", non è neanche un prete, perchè ogni prete ha fatto voto di obbedienza. Dirò di più, secondo me il De Capitani non è neanche un vero cristiano, perchè un cristiano non pre ...
Se quel “grido di dolore” di Vittorio Emanuele diventa “grido d'orrore”
Lecco (Lècch) - Egregio direttore, il 10 gennaio 1859 Vittorio Emanuele II parlò in Senato del "grido di dolore" che saliva da "tante parti d'Italia". Oggi diventa "grido d'orrore". Ecco, di seguito, quel discorso. «La crisi commerciale, da cui non andò immune il nostro paese, e la calamità, che colpì ripetutamente la princi ...
Papa Francesco offeso da un prete: perchè il card. Scola lo permette?
Lecco (Lècch) - Il cardinale Angelo Scola, arcivescovo di Milano e responsabile dei preti della arcidiocesi ambrosiana, che cosa aspetta a intervenire dopo che uno di questi ha offeso così pesantemente Papa Francesco? Dopo che il Corriere di Lecco ha riportato quella frase così insultante che "don" Giorgio De Capitani ha rivolto dal suo sito a Bergoglio («Anch ...
Lecco e quei giovani in cerca di passatempi come fanno i vecchi
Lecco (Lècch) - Egregio direttore, sono un ragazzo di 21 anni, quasi 22 ormai e da quando ho iniziato ad avere la facoltà di intendere e pensare mi sono prefissato molti obiettivi, uno di questi comprendeva il divertimento. Perché il divertimento vi chiederete? Semplicemente perché nella mia vita di situazioni brutte ne avevo passate fin troppe. Il sorriso è una ...
Dal Comune di Lecco tanta burocrazia e troppa inefficienza
Lecco (Lècch) - Egregio direttore, mi chiedo se in comune si rendano conto dei disagi che i cittadini subiscono per colpa di qualche zelante burocrate. In questi giorni, a seguito della mia segnalazione sul pluviale arancione di via Sassi, sono stato contattato da moltissimi cittadini indignati, i quali mi hanno segnalato altri casi di inefficienza. Fra questi, ci siamo resi conto che spes ...
A Lecco “Libere matite”, “Marcia della pace” e quel senso di vanità
Lecco (Lècch) - Caro direttore, ho visto alla tv la oceanica manifestazione di Parigi per la strage alla redazione del giornale Charlie Hebdo e, devo dire, che ne sono rimasto davvero impressionato. Da quella folla immensa è arrivata una risposta di massa al terrorismo islamico, davanti a tanta gente unita come un sol uomo, gli integralisti devono capire che non possono piegare un i ...
“Je ne suis pas Charlie”: Lecco è estranea alla cristofobia blasfema
Lecco (Lècch) - Caro direttore, quei fatti di Parigi suscitano in me sincero orrore e soprattutto preoccupazione, ma le chiedo: devo, forse, sentirmi in colpa se, come cattolica, non riesco a identificarmi con la redazione di quel giornale, sino al punto di pronunciare il fatidico "Je suis Charlie"? Le spiego il mio dilemma. Quando ho cercato di conoscere Charlie Hebdo su interne ...
Anche a Lecco l'associazionismo foraggiato pesa sulle nostre tasche
Lecco (Lècch) - Egregio direttore, questo melenso periodo pseudo natalizio, col tripudio di iniziative organizzate da associazioni più o meno note, mi induce ad alcune riflessioni "scomode" su associazionismo e volontariato. Le associazioni sembra che facciano chissà che cosa per il prossimo e per la città, quando, ormai, tutti abbiam ...
A Calolziocorte chiude l'Ausm: per Silea è un affare, ma per i cittadini?
Lecco (Lècch) - Riceviamo e, di seguito, pubblichiamo una lettera di Marco Ghezzi, capogruppo consiliare della Lega Nord a Calolziocorte, sulla chiusura dell'Ausm. Egregio direttore, Ausm chiude, Silea fa un affare, i calolziesi meno e la maggioranza si divide sull’operazione. Ci sono tutte le condizioni per istituire una commissione comunale che faccia luce (come da Statuto). Bocci ...
Se Renzi e Alfano depenalizzano 112 reati, dalla corruzione alla truffa
Lecco (Lècch) - Egregio direttore, con il decreto legislativo di attuazione della legge delega 67/2014 varato dal Consiglio dei Ministri, molti dei reati minori oggi previsti dall'ordinamento giuridico italiano verranno depenalizzati, con conseguente modifica anche del sistema sanzionatorio che trasmuterà diversi reati in semplici illeciti amministrativi. Sono in tutto 112 i reati ...
Benigni, Francesco zero e il decalogo della religione “aperta alle pippe”
Lecco (Lècch) - Caro direttore, a Lecco non avremo più il prefetto e, come si dice, ce ne faremo una ragione. Ma che ci tolgano anche i Comandamenti mi sembra un po' troppo. Ho visto Benigni alla tv, la mini serie per cui la Rai ha versato (apprendo dai media) 4 milioni, 8 miliardi di lire. Poi ci chiedono di pagare il canone e le tasse... ma questo è un altro discorso. Da s ...
Addio al Pioverna: la Valsassina perde la storica voce del territorio
Introbio (Intröbi) - Caro direttore, colpisce la notizia della chiusura del mensile della Valsassina, Il Pioverna, quasi come quella della scomparsa di un amico caro, la fine di una voce, magari a volte poco significativa e persino afona, ma sempre presente, che ha accompagnato per molti anni i valsassinesi. Perchè il giornalino fondato 30 anni fa dagli amici Riccardo Benedetti e Giam ...
A Lecco resiste solo il Palladium: cinema ucciso dalla burocrazia
Lecco (Lècch) - Egregio direttore, Appello per Lecco per ben quattro anni ha condotto una grande campagna di sensibilizzazione a favore della presenza di sale cinematografiche in città. Dopo la chiusura del Cinema Marconi da parte di un serio imprenditore come Dino Salvadori, ci siamo messi in contatto con i fratelli Di Sarro, proprietari dei Cinema Nuovo e Mignon, per chiedere loro ...
Il Comune di Lecco, gli spettacoli viaggianti e l'inerzia di Volontè
Lecco (Lècch) - Quando l’assessore Volontè parla dell’area degli spettacoli viaggianti al Bione sostenendo che il Comune nel 2007 ha perso un’occasione, in realtà sostiene una versione dei fatti palesemente infondata, forse per non perdere l’abitudine consolidata di addebitare alla precedente amministrazione i propri insuccessi. Nella sua ricostruzione ...
Riforma Province: la “casta” resta, spariscono solo i servizi ai cittadini
Lecco (Lècch) - Egregio direttore, che la legge di riforma delle province fosse un’operazione infarcita di superficialità e demagogia che avrebbe portato non ad abolire gli enti (atto a cui forse si arriverà dopo la modifica della Costituzione), bensì ad  abolire i servizi per i cittadini e ad aggravare il quadro occupazionale è stato denunciato per te ...
Appello per Lecco perde l'isola... ma non tutti i mali vengono a nuocere
Lecco (Lècch) - Egregio direttore, l’isola che ha reso famosi, dove si sono succeduti in questi quattro anni personalità ma anche gente comune, ha emesso le sue nomination e il destino dei concorrenti sarà l’eliminazione. L’ultimo e doloroso saluto sotto l’albero Natalizio, significato simbolico della speranza nel ritorno alla vita, nelle catastrofiche ...
Papa Francesco non ha vietato ai preti lefebvriani di dire la messa
Lecco (Lècch) - Egregio direttore, ho appreso girando su internet che, tramite il vescovo di Albano mons. Marcello Semeraro, Papa Francesco avrebbe vietato ai sacerdoti lefebvriani "di celebrare messa e amministrare i sacramenti". PERPLESSO. Leggo di questo divieto su l'Espresso online, in un articolo a firma Orazio la Rocca, le cui tesi, peraltro, sono confutate da alcuni letto ...
Pagina : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17

Ultima Ora