Invia articolo Stampa articolo
Coronavirus, dalla Regione altre 108.000 mascherine per i lecchesi

Lecco (Lècch) - Una seconda ondata di mascherine è in arrivo per la provincia di Lecco: Pietro Foroni, assessore regionale alla Protezione Civile, ha dato il via a 3.600.000 protezioni, dopo la prima tranche di 3,8 milioni appena distribuiti. Nel Lecchese ne arrivano 108.000.

"Da stamattina - informa Foroni -, e per tutta la giornata di oggi, la Regione Lombardia tramite i volontari della Protezione Civile sta provvedendo alla consegna alle Province di ulteriori 3.600.000 mascherine. Le Province provvederanno immediatamente quindi a consegnare ai Comuni tali dispositivi che saranno distribuiti gratuitamente ai propri cittadini che ne hanno bisogno e necessità".

"Questa ulteriore ingente fornitura di dispositivi di protezione individuale alla cittadinanza lombarda - prosegue l'assessore -, va ad aggiungersi agli oltre 3,8 milioni distribuiti negli ultimi dieci giorni. Ricordo che appena pochi giorni fa abbiamo destinato una prima tranche di 3.000.000 di mascherine chirurgiche ai Comuni e di 200.000 alle edicole oltre a una fornitura di 330.000 riservata alle farmacie, alle quali sono andati ad aggiungersi altri 100.000 dispositivi donati venerdì scorso alle Forze dell'ordine presenti in Lombardia, e ulteriori 220.000 distribuiti ieri agli addetti del trasporto pubblico locale".

"Uno sforzo poderoso - continua Foroni - reso possibile dallo straordinario lavoro dei 24.000 volontari della Protezione civile che operano nella nostra regione. Dei 3,6 milioni di mascherine in distribuzione oggi, ben 400.000 sono destinate alla sola città di Milano: 300.000 al Comune che provvederà a smistarle secondo i suoi canali e 100.000 alle edicole cittadine".

Ecco il riparto delle mascherine destinate alle Province: Bergamo 368.000, Brescia 400.000, Como 190.000, Cremona 120.000, Lecco 108.000, Lodi 90.000, Mantova 134.000, Milano 1 milione, Monza Brianza 270.000, Pavia 180.000, Sondrio 60.000, Varese 280.000.

Tra le reazioni "a caldo", appena ricevuta la notizia, il commento del sindaco di Ballabio: "Sono stata informata - afferma Alessandra Consonni - che nei prossimi giorni il Comune di Ballabio avrà la possibilità di distribuire altre 1.250 mascherine, che si aggiungono alle 1.050 attualmente in corso di distribuzione. Si dimostra, così, sensata la scelta di considerare prioritaria la consegna ai concittadini che ne hanno maggiormente bisogno, in attesa della seconda tranche. Ringrazio la Regione Lombardia, i volontari per l'impegno e tutti i cittadini di buona volontà".

Nella foto: l'assessore Foroni dà il via alla Protezione Civile per la consegna delle mascherine alle Province.

15 aprile 2020