Invia articolo Stampa articolo
Varenna, Villa Monastero "invasa" dagli stranieri. Ma sono tedeschi

Varenna (Varena) - Villa Monastero a Varenna presa d'assalto dagli stranieri: una "invasione" che, in questo caso è accolta a braccia aperte, trattandosi in gran parte di tedeschi. Seguono francesi, inglesi e spagnoli.

Con le aperture straordinarie di dicembre si è conclusa molto positivamente la stagione 2019 di apertura al pubblico di Villa Monastero: nel corso dell’anno i visitatori sono stati 97.576, in decisa crescita rispetto agli 89.001 del 2018 (+9,63%).

Tra i visitatori a fare la parte del leone sono gli stranieri: analizzando i dati 2019, si rileva una percentuale del 28% di visitatori italiani (29% nel 2018) e del 72% di visitatori stranieri (71% nel 2018). Le nazionalità più presenti sono quelle tedesca, francese, inglese e spagnola; molti i visitatori americani e australiani, significativa anche la presenza di turisti provenienti dall’Europa dell’est e dall’Asia.

"Ancora una volta - commenta il consigliere provinciale delegato alla Cultura e al Turismo Irene Alfaroli - i numeri hanno premiato l’impegno della Provincia di Lecco nella valorizzazione di Villa Monastero, che ha messo in atto diverse e molteplici iniziative culturali e di sviluppo turistico".

Villa Monastero sarà aperta le Domeniche di gennaio e febbraio dalle 10.30 alle 16.30 per dare la possibilità ai visitatori di ammirare la Casa Museo e il Giardino botanico nel singolare fascino dei mesi invernali. Fino a Domenica 2 febbraio, nei giorni di apertura e con l’acquisto del biglietto per la Casa Museo, sarà possibile visitare la mostra Carte in…cantate - Antonio Ghislanzoni attraverso le lettere dell’Archivio di Villa Monastero e altri inediti documenti e immagini.

10 gennaio 2020