Invia articolo Stampa articolo
Colico, i banditi entrano in casa: padre e figlia picchiati a sangue

Colico (Còlich) - Aggrediti nella propria abitazione, in via Posallo a Colico, dai banditi: un pensionato di 88 anni e la figlia 52enne hanno subito un violento pestaggio. La donna ha coraggiosamente reagito ai delinquenti, tentando di difendere l'anziano genitore.

L'allarmante episodio è accaduto giovedì intorno alle ore 10. A compiere la vile aggressione, due individui col volto mascherato, armati di pistola giocattolo in plastica rinvenuta sul posto dai Carabinieri.

La coppia di malviventi, dopo aver forzato la porta d’ingresso, è entrata nell’abitazione dell'88enne: dopo una breve ma violenta colluttazione, l'uomo è stato immobilizzato con delle fascette ad una sedia e imbavagliato con del nastro adesivo. In quel frangente è sopraggiunta la figlia 52enne che, nel coraggioso tentativo di difendere il padre, è stata anch’essa duramente pestata.

Prima di darsi alla fuga i due malviventi hanno asportato le chiavi della casa, dell’autovettura della donna e null’altro. Il 118 intervenuto sul posto ha trasportato la donna all’ospedale di Gravedona, dove è stata ricoverata in codice giallo. Il padre, che ha rifiutato di farsi portare al pronto soccorso, è stato medicato sul posto. Le indagini sono condotte dai Carabinieri del Comando provinciale di Lecco coordinati dalla locale autorità giudiziaria.

11 gennaio 2019