Invia articolo Stampa articolo
Robbiate, Villa senza veli: "Civico? No, Pd"

Robbiate (Rubiàa) - Daniele Villa è stato rieletto sindaco di Robbiate alla guida una sedicente lista civica, denominata Continuità e progresso. A esultare per il risultato di Villa e dei suoi, però, è un esponente di partito, Fausto Crimella, segretario provinciale del Pd.

Nel cielo plumbleo che incombe sulla formazione politica di Matteo Renzi, anche una rondine fa primavera: soprattutto, rivendicare una vittoria può aiutare a ingoiare bocconi amarissimi come la sconfitta di Calolziocorte, dove il sindaco uscente piddino è stato stracciato (60 a 21%) dal concorrente leghista.

Così Crimella, nella sua nota politica sul voto del 10 giugno, si rallegra per il risultato di Robbiate, svelando che la lista civica di Villa, civica lo è poco o nulla. "Siamo molto soddisfatti per l’ottimo risultato di Robbiate che ha riconfermato sindaco Daniele Villa e la sua squadra, a dimostrazione che il buon lavoro, l’impegno e anche la capacità di rinnovarsi della squadra pagano", è la motivazione della "medaglia" che il segretario lecchese del Pd appunta sul petto di Daniele Villa e dei suoi.

Nella foto (facebook): Villa, con le scarpe da tennis, e la sua squadra.

11 giugno 2018