Invia articolo Stampa articolo
Dalla Tunisia a Lecco per spacciare la droga

Lecco (Lècch) - Nella tarda mattinata di sabato 9, i Carabinieri della Compagnia di Lecco hanno arrestato Z.S.B.B., 55 anni, tunisino, domiciliato a Lecco, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività dei Carabinieri, condotta con servizi di osservazione e controllo di luoghi frequentati da tossicodipendenti, ha consentito di individuare e fermare l'immigrato, già noto alle Forze dell’Ordine per analoghi reati.

Sottoposto a perquisizione domiciliare con il supporto di una unità cinofila antidroga del Nucleo Carabinieri di Casatenovo, lo straniero è stato trovato in possesso di 70 grammi di hashish e 30 di cocaina (già suddivise in dosi pronte per essere spacciate), nonché di un bilancino di precisione, telefoni cellulari, materiale idoneo per il confezionamento delle dosi e di  800 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio. L’arrestato, nella mattina odierna, è stato condotto al Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo a seguito del quale il giudice, nel convalidare l’arresto, ha disposto la misura cautelare in carcere, in attesa di nuova udienza.

11 giugno 2018