Invia articolo Stampa articolo
Ballabio, Ana elogiata: "Aiuto dopo l'incendio"

Ballabio (Balàbi) - Il 23 dicembre 2016 un violento incendio devastò la fattoria della famiglia Locatelli-Colombo, in prossimità di un'area boschiva del comune di Ballabio. Alla ricostruzione ha dato un particolare contributo la locale Associazione nazionale alpini, a cui il sindaco rivolge parole d'encomio.

All'indomani dell'incendio, in paese è scattata un'autentica gara di solidarietà che si è espressa soprattutto attraverso un conto corrente ottenuto dal Comune a condizioni di particolare favore. Ma alcuni cittadini, tra cui gli alpini, si sono impegnati in prima persona nella ricostruzione della casa incendiata.

Il sindaco Alessandra Consonni, come aveva annunciato durante il recente pranzo sociale dell'Ana ballabiese, ha indirizzato a Cesare Goretti, capogruppo degli alpini, queste parole: "Signor Presidente, appreso che il Gruppo Ana di Ballabio ha offerto un importante contributo operativo, decisivo nella ricostruzione dell'abitazione della famiglia Locatelli-Colombo devastata da una terribile incendio, fatto che tanto rammarico suscitò nell'intera comunità ballabiese, desidero rivolgere una particolare espressione di encomio alla vostra Associazione, elogiandone l'impegno solidale, per aver trasmesso nella vita civile i nobili valori di generosa dedizione alla propria terra, tipici della grande tradizione militare alpina. Con i migliori saluti a Lei e ai suoi associati".

Nelle foto: l'incendio della fattoria e Cesare Goretti accanto ad Alessandra Consonni durante un pranzo sociale dell'Ana.

22 marzo 2018