Invia articolo Stampa articolo
Valmadrera, furti nelle scuole: preso il ladro delle macchinette

Valmadrera (La Val) - Scoperto il ladro che si introduceva nelle scuole di Valmadrera per "ripulire" dell'incasso i distributori di bibite: è quanto riporta una nota del Comando provinciale dell'Arma. I Carabinieri spiegano di aver beccato il malfattore mentre stava scassinando l'ennesima macchinetta.

In azione i militari della Stazione di Valmadrera che hanno arrestato Giacomino Meroni, classe 1969, abitante a Lecco, con l'accusa di tentato furto aggravato.

I carabinieri, informa la Benemerita, lo hanno colto in flagrante durante un mirato servizio di controllo del territorio per la prevenzione dei furti commessi all’interno di istituti scolastici. Alle ore 1:00 della scorsa notte, si precisa nel comunicato dell'Arma, i militari "sono intervenuti alla scuola primaria Vassena di Valmadrera, ove hanno sorpreso Meroni già all’interno dell’istituto, intento a forzare il distributore automatico di bevande con due cacciaviti".

Ora le indagini proseguono, spiega la nota del Comando provinciale, "allo scopo di accertare eventuali ed ulteriori responsabilità dell’arrestato in altri analoghi episodi denunciati recentemente nel territorio, oltre ai cinque già confessati dal Meroni, commessi sempre nello stesso istituto scolastico a partire dal mese di agosto 2017".

Nella mattinata odierna l'arrestato è stato condotto al Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo a seguito del quale il giudice, nel convalidare l’arresto, ha disposto nei suoi confronti la misura cautelare degli arresti domiciliari.

13 novembre 2017