Invia articolo Stampa articolo
Ballabio, wi-fi free e illuminazione al parco

Ballabio (Balàbi) - Collocati nei parchi di Ballabio i cartelli del wi-fi free, a coronamento del percorso che ha portato, negli ultimi mesi, la progressiva "messa in rete" gratuita di alcune aree del paese. Intanto nel parco Due Mani arriva anche l'illuminazione notturna.

Con l'apposizione dei cartelli che indicano la possibilità di usufruire del wi-fi free, si concludono le attività, disposte dall'attuale amministrazione comunale, per consentire l'accesso gratis ad internet in alcuni luoghi di Ballabio.

In particolare, il wi-fi free ora è realtà al parco Due Mani e all'interno del centro polifunzionale del Ventaglio, al parco Grignetta e nelle strutture ivi installate, al parco della Villa Comunale e nel municipio, nello stabile della Biblioteca comunale di piazza Giovanni XXIII e nella attigua sala civica.

Nei giorni scorsi, inoltre, è stata attivata l'illuminazione notturna al parco Due Mani, dove si trovano costose attrezzature, dal campo di calcetto con fondo sintetico ai tavoli da ping-pong collocati questa estate e che hanno riscontrato un grande successo tra i frequentatori del parco. Al Due Mani, inoltre, ha sede il centro polifunzionale del Ventaglio. Ora anche tutte queste strutture beneficiano di una efficace illuminazione notturna, e possono essere viste e agevolmente controllate dalla strada.

"La realizzazione aree di libero accesso al wi-fi - rileva il vicesindaco Giovanni Bruno Bussola, che ha seguito l'iter economico del progetto - si inserisce nel quadro della particolare attenzione che il Comune rivolge ai settori della cultura e anche dello svago, in coerenza con il nuovo slancio che, più in generale, interessa il paese in fatto di qualità della vita, riscontrato anche nei positivi risultati in materia di ambiente sino a quelli conseguiti in ambito ricreativo e culturale".

"Non potevamo lasciarci alle spalle - aggiunge l'assessore all'Istruzione, Politiche sociali e Turismo Sara Gattinoni - uno strumento di grande coinvolgimento come internet, la cui diffusione abbiamo favorito anche con iniziative ad hoc, come i corsi base e avanzato di computer rivolti gli over 60. Le aree wi-fi free, dunque, sono una nuova tappa nel percorso di un paese sempre più vivibile e sempre più a misura di residente e di turista».

4 novembre 2017