Invia articolo Stampa articolo
Donne lecchesi in un catalogo: partono indagini e denunce

Lecco (Lècch) - Diverse appartenenti al gentil sesso lecchese sono finite, a loro insaputa, in una dettagliata rassegna denominata “Catalogo donne single Lecco”, pubblicata e diffusa sul web. Una attività "promozionale" che alcune delle dirette interessate non hanno gradito: sono scattate, così, indagini e denunce. 

PROFILI. Dalla Questura di Lecco si conferma che nel “Catalogo donne single Lecco” vengono raccolti 1218 profili Facebook di donne maggiorenni e minorenni, che hanno indicato come residenza Lecco e provincia e si dichiarano single. Tale catalogo viene venduto al costo di 7,01 euro su un sito e distribuito in formato pdf.

ACCERTAMENTI. Gli investigatori hanno voluto vederci chiaro: d’accordo con la locale Procura della Repubblica, sono partiti i primi accertamenti della Squadra Mobile lecchese. Tramite la tracciatura del flusso monetario legato all’acquisto ed altri accertamenti di tipo informatico, è stato possibile individuare la società a cui è riconducibile la pubblicazione che ha sede a Raleigh in Carolina del Nord.

IDENTIFICATO. Il titolare del copyright del catalogo corrisponde ad una onlus di promozione sociale, all’interno della quale risulta avere un ruolo attivo un lecchese compiutamente identificato. Intanto, si sono presentate in Questura alcune giovani, che si sarebbero riconosciute nel catalogo, per sporgere formale querela i cui profili giuridici verranno vagliati dalla locale autorità giudiziaria.

12 maggio 2017