Invia articolo Stampa articolo
Sulle Grigne per bonificare grotte carsiche trasformate in discariche

Pasturo (Pastür) - In occasione della Giornata nazionale della speleologia 2016, il 1 e 2 ottobre, viene organizzata una importante iniziativa di pulizia delle grotte nel massiccio delle Grigne. Al centro della iniziativa, la vergogna di siti carsici di interesse europeo ridotti a discariche di rifiuti dai soliti incivili.

ESPERTI. In azione gruppi di esperti della Federazione Speleologica lombarda, in collaborazione con i volontari della Protezione Civile di Pasturo, il Parco Regionale Grigna Settentrionale e il Comune di Pasturo che lavoreranno nella zona del Pialeral per effettuare una bonifica di alcuni siti carsici che negli anni sono diventati ricettacolo di rifiuti, abbandonati abusivamente e in conseguenza di comportamenti incivili.

SALVAGUARDIA. L’intervento si inserisce nelle iniziative che celebrano la Giornata nazionale della speleologia 2016 e costituisce un’azione di pulizia e di salvaguardia importante per il territorio e l’ambiente, dove è presente un patrimonio naturalistico sotterraneo riconosciuto e apprezzato anche a livello internazionale. La realtà carsica del massiccio delle Grigne e in particolare della porzione all’interno del Parco è di notevole importanza, sia per l’estensione del sistema carsico, sia per le implicazioni ambientali e di sviluppo delle conoscenze del territorio associate a questi ambienti.

INTERESSE EUROPEO. A riprova di questa importanza si segnala che le grotte costituiscono un habitat di interesse dell’Unione Europea, che caratterizza il Sito di importanza comunitaria “Sic Grigna Settentrionale”, gestito dalla Comunità Montana e di cui è stato approvato il piano di gestione e recentemente anche il regolamento per la fruizione.

1 ottobre 2016