Invia articolo Stampa articolo
Statue e marmi di Villa Monastero “soffrono”: fondi per il lifting

Lecco (Lècch) - Il giardino di Villa Monastero è impreziosito da numerosi elementi decorativi in marmo, pietra e muratura, collocati in  ambiente esterno e soggetti agli affronti degli anni e degli agenti atmosferici. Da qui la necessità di un intervento conservativo, reso possibile da un "aiutino" della Fondazione Cariplo.

BUONE PRASSI. La Provincia di Lecco, infatti, ha ottenuto un finanziamento di 15.000 euro per il progetto Conservazione programmata dei materiali lapidei del Giardino Botanico della Casa Museo Villa Monastero di Varenna, presentato sul bando 2016 della Fondazione Cariplo Buone prassi per la conservazione programmata del patrimonio architettonico.

STATO DI SOFFERENZA. Nel giardino di Villa Monastero sono presenti numerosi elementi decorativi in marmo, pietra e muratura, parti integranti della Casa Museo; interamente inventariati e catalogati, costituiscono un elemento di grande attrattiva, ispirati, come l’intera decorazione della Villa, al gusto eclettico della seconda metà dell’800. Per la loro ubicazione in ambiente esterno questi elementi sono soggetti alle variazioni climatiche e agli agenti atmosferici, in prossimità del lago e in diretto rapporto con la vegetazione del giardino accresciuta nel tempo, con ulteriore umidità e colonizzazione biologica; pertanto la loro conservazione risulta, seppur in modo diverso, in stato di sofferenza.

12 CASI. La Provincia di Lecco, attraverso il conservatore di Villa Monastero Anna Ranzi, ha selezionato 12 casi con carattere di urgenza: balaustre tempietto circolare, gruppo scultoreo con Ercole, gruppo 4 statue e scala tempietto circolare, 3 statue passeggiata a lago, 4 balaustrate passeggiata a lago, pavimentazione musiva zona caffetteria, fontana dei tritoni approdo a lago, statua approdo a lago, busto imperatore zona darsena, 2 statue leoni ingresso Villa, manutenzione gruppo scultoreo La clemenza di Tito recentemente restaurato (progetto di manutenzione programmata con scadenze annuali), 37 balaustre passeggiata a lago.

PROGETTO. Pertanto la Provincia di Lecco ha presentato alla Fondazione Cariplo un progetto di conservazione, dal costo complessivo di circa 30.000 euro, ottenendo un contributo di 15.000 euro; la restante quota verrà finanziata grazie alle maggiori entrate dovute all’aumento dei visitatori di Villa Monastero. I lavori inizieranno a settembre 2016 e si concluderanno nel dicembre 2017. «Questo prezioso finanziamento della Fondazione Cariplo - commenta il presidente della Provincia di Lecco Flavio Polano - ci permette di proseguire nella nostra costante opera di valorizzazione della Villa Monastero, conosciuta e apprezzata in tutto il mondo».

Nella foto: la Clemenza di Tito.

14 luglio 2016