Invia articolo Stampa articolo
Confcommercio: votato il bilancio

Lecco (Lècch) - Terzo consiglio generale del 2015 per Confcommercio Lecco. L’incontro si è svolto lunedì 16 novembre presso la sala conferenze di Palazzo del Commercio (ex Palazzo Falck) a Lecco. Al tavolo il presidente Peppino Ciresa e il direttore Alberto Riva.

QUOTA. Ai consiglieri presenti è stato illustrato il bilancio previsionale 2016 dell’associazione (poi approvato all’unanimità) ed è stata presentata la proposta relativa alla quota associativa: «Ancora una volta proponiamo di non variare la quota: da dieci anni abbiamo scelto di non toccare questa voce», ha spiegato lo stesso presidente. Favorevoli i presenti, che hanno accolto positivamente questa decisione.

PRESENTAZIONE. L’incontro era stato aperto da una presentazione della attività svolta presso gli istituti lecchesi dal Gruppo Scuola di Confcommercio Lecco. «Il Gruppo è nato due anni fa, partendo dalle competenze del Gruppo Informatica, con l’obiettivo di capire i problemi delle scuole e di portare il nostro contributo come uomini di impresa – ha spiegato Angelo Belgeri, membro di Giunta di Confcommercio Lecco e componente del Gruppo Scuola –. Tra il 2014 e il 2015 abbiamo incontrato oltre 3200 ragazzi delle scuole medie del territorio grazie all’impegno di Alessio Sperlinga, primo presidente del Gruppo, e di Luca Spreafico, che a breve prenderà il suo posto».

SICUREZZA. «Negli incontri, rivolti alle classi seconde e terze, sono stati affrontati i temi della sicurezza, ma è stato anche approfondito il significato di che cosa vuole dire “fare informatica”. Quindi ha preso la parola proprio lo stesso Sperlinga, che ha illustrato in sintesi l’attività svolta nelle classi, evidenziando alcune problematiche di interesse anche per gli imprenditori, fornendo consigli e suggerimenti per quanto concerne difesa informatica, tutela delle password e delle reti aziendali, dischi crittografati, rischi legati a internet e ai social network…. Infine il futuro presidente del Gruppo Scuola, Luca Spreafico, ha anticipato che nei prossimi mesi verranno effettuati sul territorio incontri insieme alle forze dell’ordine proprio sui temi della sicurezza e della protezione dei dati».

Nella foto: Ciresa, Sperlinga e Riva.

18 novembre 2015