Invia articolo Stampa articolo
Galbiate, l'Arnot presenta i suoi libri

Galbiate (Galbiàa) - Il comitato Vive le français accoglie a Galbiate la scrittrice Claire Arnot che presenterà i suoi libri, in particolare l'ultimissima edizione dei suoi racconti intitolati "L'art de la chute", una raccolta di brevi racconti dai finali sempre sorprendenti e inattesi. Appuntamento venerdì 22 maggio, ore 20.30, all'Auditorium cittadino di piazza Golfari.

STUDENTI. La scrittrice - nelle mattinate del 22 e 23 maggio – sarà anche protagonista di alcuni incontri nelle classi terze e quarte di alcuni Istituti Superiori del territorio per avvicinare gli studenti alla lettura di romanzi in lingua francese.

MADRELINGUA. «Sarà una "chiacchierata letteraria" alla scoperta di una scrittrice francese, dal cuore italiano… italianissimo», spiegano gli organizzatori della serata a Galbiate. Infatti, dopo un percorso un po' tortuoso in Francia tra il mondo del giornalismo, del teatro e dell'istruzione, nel settembre 1989 Claire arriva a Terni come lettrice madrelingua. Da quel momento l'Italia si è trasformata nella sua seconda patria grazie anche al matrimonio e alla nascita dei suoi ragazzi.

UN TALENTO. La peculiarità letteraria dell'Arnot, sottolineano gli organizzatori dell'incontro, è la sua bravura nella scrittura: dopo aver autopubblicato due libri in francese, ha partecipato a molti concorsi letterari, in molti casi vincendoli e in altri piazzandosi tra le primissime posizioni. Un vero e proprio talento che si può gustare a pieno (masticando il francese, ovviamente!) nei primi due libri di una quadrilogia dedicata alle avventure tinte di giallo di Hélène Fontayne, ambientati tra la Francia e l'Umbria: “Piège en Ombrie” e “Le Sourire du Vautour”. Claire Arnot ha anche pubblicato l’ebook bilingue "Retour à Piazza Clai" (Ritorno a Piazza Clai), per rendere omaggio Terni, sua città adottiva: una storia toccante e coinvolgente fino all'ultimo punto.

19 maggio 2015