Invia articolo Stampa articolo
Intreccio Pd-Ncd per Signorelli presidente

Barzio (Bàrs) - Nuovo presidente per la Comunità montana Valsassina, Val D’Esino, Valvarrone e Riviera: nell'assemblea dei sindaci di lunedì sera è stato eletto all'unanimità dei presenti Carlo Signorelli, sindaco di Perledo e assessore provinciale.

NUOVA COLLOCAZIONE. Da un intreccio di esponenti piddini ed ex berlusconiani ora neoccidini nasce il nuovo governo della Comunità montana valsassinese. Il neo presidente Carlo Signorelli, in scadenza come assessore a Villa Locatelli (e al municipio di Perledo) trova una nuova collocazione sulle valli in virtù, spiega, di un «risultato costruttivo tra le forze politiche, che nulla ha a che vedere con le logiche da inciucio».

MANUTENZIONE SENTIERI. Ad affiancare Signorelli, il vicepresidente Guido Agostoni (sindaco di Pasturo), gli assessori Francesco Branchini (Colico), Antonella Invernizzi (Morterone) e Giuseppe Malugani (Margno). Tra gli impegni urgenti di Signorelli, azioni per la manutenzione dei sentieri sul territorio montano, in gran parte, ridotti in condizioni impresentabili.

Nella foto: Carlo Signorelli.

17 settembre 2014