Invia articolo Stampa articolo
Colico, all'8° Giro dei Montecchi Zugnoni e Combi senza rivali

Colico (Colich) - Numeri da record all'ottava edizione del Giro dei Montecchi, gara podistica non competitiva organizzata dall'associazione sportiva Runners Colico. Più di cinquecento concorrenti hanno concluso le gare in programma.

TRIONFO VALTELLINESE. In una splendida domenica estiva ha trionfato il valtellinese Graziano Zugnoni: dopo le vittorie del 2010 e 2012 il capitano dell'Adm Ponte in Valtellina torna alla vittoria fermando il cronometro a 28'10'', precedendo il derviese Davide Raineri (2°) 28'43”. Terzo il colichese Andrea Denti 29'14”, quarto l'altro colichese di classe Paniga Oscar 29'24”, quinto Triulzi Fabrizio 30'03”.

ATLETA DI CASA. Prima al traguardo fra le donne Combi Lorenza, atleta di casa, portacolori Runners Colico che ha fermato il cronometro a 34'44'', seconda piazza per Acquistapace Michela 36'49”; terza piazza per Oregioni Arianna 36'51". Combi Lorenza specialista delle skyrace, a giugno prima del Trial del Viandante, ritorna alla vittoria ai Montecchi dopo il successo del 2007.

MASTER E ALLIEVI. Nella categoria master 50, primo Dell'Oca Michele con l'ottimo tempo di 33'02””, Passerini Marcus 2° e Muttoni Gianbattista 3°. Per la categoria femminile, master 50, prima Testini Marina, Rigamonti Gianna 2^, Pandiani Antonietta 3^. Nella categoria master 60 primo classificato Tarabini Salvatore, in campo femminile sul  gradino più alto la sig.ra Rogantini Zita. Nella categoria Allievi maschili primo Rossi Diego, nella femminile Fascendini Eleonora.

GIOVANI PROTAGONISTI. Prima dei montecchi sono stati protagonisti i giovani che hanno corso la quarta edizione del memorial Adriano Tosarini ovvero la competizione riservata ai bambini con un'età inferiore ai tredici anni, nati nel 2001-2014, sulla distanza di quasi due chilometri. Vincitrice assoluta è stata Tosarini Anna, tesserata per il gruppo podistico G.P. Santi: ha polverizzato i quasi due chilometri in 6'10”. Zugnoni Giovanni 2° e sul gradino più basso del podio Tantardini Luca.

...E MENO GIOVANI. L'atleta meno giovane, classe 1933 è stato Buzzella Giancarlo, ex medico di base per decenni a Colico. Il gruppo più numeroso quello del G.P. Santi che con ben 27 corridori si è aggiudicato il bellissimo trofeo messo in palio dalla sezione colichese dell' Avis.

MADRINA E PADRINO. Madrina d'eccezione della manifestazione è stata Rosita Rota Gelpi, prima donna italiana a vincere il titolo di campionessa italiana di corsa in montagna, sia da junior che da senior. Rosita ha corso in compagnia dei figli i due chilometri del Memorial e premiato tutti i vincitori di categoria. Starter delle gare e premio alla carriera per Leo Callone. Targa per i 50 anni dedicati dedicati allo sport, ai centomila chilometri nuotati, alle innumerevoli imprese epiche in campo natatorio; record della traversata della manica per oltre venticinque anni; azzurro più volte e campione d'Italia della specialità di grand fondo.

ALTISSIMO LIVELLO. La competizione colichese ha rispettato ogni previsione confermandosi una gara di contenuti tecnici di altissimo livello, schierando allo start alcuni campioni nazionali. L'ormai classico percorso storico-naturalistico, immerso nel verde e di inimitabile bellezza (partenza dal PalaLegnone di Colico, lungo Adda, Pian di Spagna, Forte Fuentes, fortezza spagnola costruita nel XVII secolo, Forte Montecchio, fortezza della prima guerra meglio conservata in Europa, ritorno al PalaLegnone) è stato il teatro di una grande domenica di sport e di divertimento.

OTTIMA RIUSCITA. La manifestazione, patrocinata da Comune di Colico, Provincia di Lecco e Regione Lombardia, è stata organizzata dai Runners Colico, società fondata nel 2007, composta da un centinaio di soci ed atleti, impegnata durante l'anno in numerose gare a livello locale e nazionale. Fra le autorità presenti il sindaco di Colico Raffaele Grega, l'assessore provinciale Franco De Poi ed il sottosegretario regionale Ugo Parolo. Il presidente dei Runners Colico Paolo Brambilla commenta: «Siamo molto contenti dell'ottima riuscita della manifestazione. Abbiamo lavorato molto in questi mesi; meglio di cosi non poteva andare. Con più di 500 concorrenti alla partenza abbiamo registrato il nuovo record di partecipanti».

Andrea Combi

Nella foto: la partenza ai Montecchi 2014.

16 settembre 2014