Invia articolo Stampa articolo
Addio a Gaslini: cordoglio di Brivio

Lecco (Lècch) – Cordoglio del sindaco Virginio Brivio per la scomparsa del maestro Giorgio Gaslini. Musicista di classica, Gaslini viene anche considerato uno dei più grandi jazzisti in Italia e nel mondo.

FONDO GASLINI. Giorgio Gaslini è legato alla città di Lecco dal "Fondo Gaslini", donato dal maestro a partire dal 1996 alla Biblioteca Civica “Uberto Pozzoli” e che costituisce la raccolta più prestigiosa della sezione musicale nella sede di Villa Gomes a Maggianico.

INNOVATORE. «La scomparsa del maestro Gaslini lascia un vuoto incolmabile nel panorama musicale italiano e internazionale – dichiara Michele Tavola, assessore alla Cultura del Comune di Lecco –. Giorgio Gaslini è stato un innovatore artistico che ha saputo coniugare la tradizione della musica classica con le note e le melodie del presente. La città di Lecco lo ricorda e lo ringrazia per le sue opere e per il fondo da lui donato alla nostra Biblioteca Civica, raccolta di inestimabile valore che abbiamo l’onore di conservare e di poter apprezzare nella nostra collezione musicale».

4MILA CONCERTI. Gaslini, nato a Milano il 22 ottobre 1929, è stato anche direttore d'orchestra, pianista e autore di indimenticabili colonne sonore. Ha tenuto oltre quattromila concerti in diversi paesi.

29 luglio 2014