Invia articolo Stampa articolo
Brivio piange miseria ma devolve 15mila € a quattro associazioni

Lecco (Lècch) - La giunta del sindaco Brivio non trova i soldi per cambiare un canestro da basket sfasciato ed esulta per la donazione di 3mila euro fatta dal Lions club di Lecco al Comune per le famiglie povere. La stessa amministrazione, a luglio, elargisce 14mila euro a quattro associazioni... Ma non mancavano i fondi persino per pulire le statue cittadine?

AFFITTI E CIBO. Pochi giorni fa il Comune ha ricevuto un contributo (modesto in verità) dal Lions club di Lecco: Virginio Brivio e l'assessore Donato si sono profusi in ringraziamenti per quei 3mila euro che, a detta loro, risultano provvidenziali per consentire al Comune di realizzare "molti" progetti a favore delle "tante" famiglie residenti in città che non riescono a pagare l'affitto e sfamare i pargoli. Nella circostanza, sindaco e assessore al Sociale hanno versato lacrime sullo stato comatoso delle casse comunali, afflitte dai tagli governativi.

CONTRIBUTO. Poche settimane fa, il Comune di Lecco (che non aveva soldi per riparare un canestro da basket o ripulire la statua di San Nicolò) ha destinato (deliberazione di giunta n.116) 14mila euro a 4 associazioni: 7 mila ad Harmonia gentium, 5mila alla Canottieri di Lecco, 1.000 ad Italia Marching Show Bands di Monza, come contributo per manifestazioni, e 1.000 al Cai di Lecco per un corso di alpinismo.

Nella foto: Virginio Brivio.

6 agosto 2014