Invia articolo Stampa articolo
La Goletta dei laghi farà scalo a Bellano

Lecco (Lècch) - Seconda tappa del viaggio della Goletta dei laghi, la campagna nazionale di Legambiente per il monitoraggio dello stato di salute dei bacini lacustri italiani. Dal 29 giugno all'1 luglio la Goletta accenderà i riflettori sul lago di Como per individuare le criticità che minacciano l’ecosistema lacuale.

DEPURAZIONE INEFFICIENTE. «Le situazioni di inquinamento sono ancora troppe – spiega Barbara Meggetto, portavoce della Goletta dei laghi -, in particolare a causa degli scarichi abusivi diretti e della depurazione inefficiente. Lungo il nostro itinerario affronteremo i molti problemi che affliggono i territori attorno ai laghi, a partire dalla continua cementificazione delle coste e dalla perdita di biodiversità. Ma Goletta è anche la campagna che mette in evidenza chi ha saputo favorire nel proprio territorio uno sviluppo sostenibile contro qualunque forma di sfruttamento».

MONITORAGGIO SCIENTIFICO. Al centro dell'attività informativa di Legambiente ci sarà il monitoraggio scientifico condotto dai tecnici dell'associazione, che andranno a caccia dei punti più critici anche sulla base delle segnalazioni ricevute dai cittadini tramite il servizio Sos Goletta (mail a sosgoletta@legambiente.it o sms / mms al 346.007.4114).

A BELLANO E BELLAGIO. Due le iniziative della Goletta dei Laghi in programma sul Lario dal 29 giugno all'1 luglio. Domenica 29 giugno, a Bellano sul lungolago, dalle ore 10.00 alle ore 14.00: stand della Goletta e presentazione del “Cantiere della Bellezza”. Lunedì 30 giugno, a Bellagio, alle ore 12.00: incontro con l'assessore all'ambiente del Comune a 5 Vele. I risultati del monitoraggio della Goletta dei Laghi saranno presentati tramite conferenza stampa martedì 1 luglio a Lecco presso il Comune alle ore 11.

Nella foto: la Goletta di Legambiente.

27 giugno 2014