Invia articolo Stampa articolo
Aumentano l'Iva e i carburanti Lecchesi alla mensa della Caritas

Lecco - Nuovi aumenti dal governo liberal-comunista, peraltro in fase di disfacimento: l'Iva sale dal 21 al 22 per cento, mentre il prezzo dei carburanti (ormai i più cari del mondo) cresce ancora di 1,5 cent euro/litro la benzina, il diesel di 1,4 ed il Gpl di 0,7 cent. Intanto la Banca del tempo di Valmadrera sollecita a riflettere sulla povertà nel nostro territorio con i dati dell'affluenza alla mensa di S. Nicolò.

VACCHE DA MUNGERE. Il governo aveva in programma di aumentare le accise sui carburanti di 2 cent al litro per il 2013 e poi di 2,5 fino al 15 febbraio 2015: dovrà accontentarsi di mungere gli automobilisti in misura minore, perchè lo sfaldamento dell'esecutivo non consentirà di varare i rincari a compensazione del contenimento dell'Iva. Quest'ultima, a meno di colpi di coda dell'ultimo momento, crescerà comportando aumenti dei prezzi e aggravi per le famiglie.

POVERTA' NEL LECCHESE. In questo contesto, Banca del tempo di Valmadrera (BdT) e Centro farmaceutico missionario onlus (Cfm) lanciano un progetto per il sostegno e l'integrazione di alcune famiglie indigenti: circostanza che acquista particolare significato perchè le cifre divulgate in questa occasione testimoniano come la povertà sia presente anche nel Lecchese, colpendo fasce di popolazione tagliate fuori dalla cosiddetta solidarietà. "Secondo dati dell’Osservatorio per le Politiche sociali - spiega un comunicato della Bdt - fino a 40 persone al giorno accedono alla mensa di S. Nicolò a Lecco, di cui il 25% almeno sono italiani. La povertà sanitaria (la gente non si cura) negli ultimi 7 anni è cresciuta in Lombardia del 72%, le domande al Fondo sostegno affitti in Lombardia crescono continuamente e costantemente dal 2004 (a Valmadrera erano 64 persone nel 2010 quelle aiutate)".

PIU' PROSSIMO. Il progetto della Btp e del Cfm viene presentato martedì 8 ottobre, presso l’auditorium del Centro culturale Fatebenefratelli di Valmadrera, a partire dalle 21. All'incontro partecipa Marco Deriu, già candidato per la sinistra alla Regione Lombardia, e don Virginio Colmegna, presidente della Fondazione Casa della Carità e supporter dichiarato del sindaco di Milano, Pisapia. Incontro che parte dalla premessa dei dati "lecchesi", i quali inducono a considerare anche le necessità di chi ci è più prossimo.

30 settembre 2013