Invia articolo Stampa articolo
Donna alza il gomito e tenta di seminare i Cc

Merate - Nelle notti alcoliche del fine settimana c'è stata anche una insospettabile donna di 54 anni che, alla guida della sua Kia, ha tentato una improbabile fuga inseguita dalla gazzella dei carabinieri. L'abuso di alcol nel fine settimana ha creato ancora problemi sulle pericoli sulle strade della Brianza.

QUATTRO DENUNCIATI. Carabinieri della compagnia di Merate sempre impegnati nella loro attività di repressione del comportamento irresponsabile di chi si mette al volonte dopo aver bevuto. Nel corso di questo fine settimana 4 sono stati i soggetti denunciati, tre per guida in stato di ebrezza ed uno per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale: anche in questo caso l’alcol è stato il fattore scatenante.

CONTRO LA ROTONDA. Nella notte tra sabato e domenica i carabinieri del radiomobile di Merate hanno denunciato per guida in stato di ebrezza un 38enne di Brivio che verso le 2 si è schiantato contro una rotoda a Calco alla guida della propria Renualt Clio. La scena non è sfuggita ai carabinieri, intenti ad effettuare un posto di controllo poco più distante: dopo i primi soccorsi, l'automobilista  è stato sottoposto ad accertamento etilometrico che ha attestato un valore pari a 2,25 g/l. Oltre alla denuncia è, così, scattato il sequestro dell'auto ai fini della confisca. Un'ora più tardi, ad Annone Brianza, i carabinieri della stazione di Oggiono hanno beccato un altro automobilista, alla guida di un'Audi A4, positivo alll'etilometro con 1,10 g/l.

SCAPPATA A TUTTO GAS. Infine, questa notte ad Osnago, alle ore 2.55 circa, sempre i carabinieri del radiomobile di Merate hanno sottoposto al test etilico una 54enne di Verderio Superiore, non prima di averla inseguita per un breve tragitto. La donna, infatti, alla vista del dispositivo dei militari che le intimavano l’alt, è scappata a tutto gas tentando di seminare la gazzella con la sua Kia. Raggiunta e bloccata dai militari, è risultata positiva all'etilometro con il valore pari a 1,33 g/l.

UBRIACO MOLESTO. Più movimentato, invece l'epidosio accaduto intorno alle 13 di ieri in via Alzaia a Garlate. I carabinieri di Olginate sono intervenuti all’interno di un esercizio pubblico dove era stato segnalato un avventore ubriaco che disturbava i clienti. L'uomo, un 53 enne residente in paese, si è scagliato anche contro i militari. Alla fine è stato portato in caserma e denunciato per resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale nonchè ubriachezza molesta.

1 luglio 2013