Invia articolo Stampa articolo
Ballabio, bomba contro la banca sotto le finestre del sindaco

Ballabio - A Ballabio, un tempo sereno paese tra Lecco e la Valsassina, ormai mancavano solo gli attentati esplosivi: per non perdersi nulla, i ballabiesi hanno avuto anche il brivido dell'ordigno che, la scorsa notte, ha devastato l'ingresso della Banca popolare di Sondrio, in via Confalonieri, proprio davanti alle finestre del sindaco Luigi Pontiggia.

SVENTRATO L'INGRESSO. L'esplosione è avvenuta intorno alle 3 di notte, avvertita da diversi residenti. Probabilmente nel mirino c'era il contenuto dello sportello bancomat, ma ormai a Ballabio non si può più escludere nulla: nel maggio 2011, infatti, misteriosi attentatori avevano lanciato una bottiglia molotov contro un'altra banca del paese, la filiale della Bcc di Cremeno. Abbastanza potente, per quanto di probabile fattura artigianale, l'ordigno della scorsa notte, che ha sventrato il vetro antisfodamento dell'ingresso e danneggiato l'interno dei locali. Sull'inquietante episodio stanno indagando i carabinieri.

VOLONTARI IN DIVISA. Da tempo il gruppo di opposizione Ballabio Nostra accusa il sindaco di non agire in maniera adeguata per la sicurezza del paese. "Questa amministrazione comunale - dichiara Alessandra Consonni, capogruppo della civica ballabiese - provvede a rifornirsi di volontari in divisa per dare importanza alle proprie manifestazioni-passerella, ma si guarda bene dal richiedere agli stessi volontari quel servizio di vigilanza che servirebbe almeno a dare l'impressione che il paese non è una terra di nessuno".

IL VENTRE MOLLE. Tra le rimostranze, il fatto che Pontiggia non abbia neppure ripristinato l'organico di Polizia locale, ridotto a due uomini dopo il pensionamento del comandante che possedeva la qialifica di ufficiale di Polizia giudiziaria. Il paese, diventato ventre molle della Valsassina in fatto di sicurezza, non smette di suscitare l'interesse "turistico" dei banditi. Ora l'attentato esplosivo proprio davanti al municipio.

Nella foto-galleria: immagini dell'esplosione a Ballabio.

29 giugno 2013