Invia articolo Stampa articolo
Scoperti dalla Gdf di Lecco quasi 6.000.000 di Iva evasi in 5 mesi

Lecco - Nella mattina di martedì 25 giugno la Guardia di finanza ha celebrato, presso la sede del comando provinciale, il 239° anniversario della fondazione del Corpo. In occasione della cerimonia, organizzata a carattere interno in ossequio alla filosofia del contenimento delle spese, le Fiamme gialle hanno fatto il punto sui risultati conseguiti nei primi 5 mesi del 2013. 
 
LOTTA ALL'EVASIONE. La sobria manifestazione, a cui hanno presenziato i militari dei reparti della Provincia di Lecco ed una rappresentanza dell’Anfi locale, si è svolta con la lettura da parte del comandante provinciale, colonnello Corrado Loero, del messaggio del presidente della Repubblica e dell’ordine del giorno speciale del comandante generale, Saverio Capolupo. Nei primi cinque mesi del 2013, parallelamente all’impiego nella lotta all’evasione, il comando provinciale di Lecco ha intensificato l’azione di contrasto allo sperpero di risorse pubbliche accertando, nei confronti di vari soggetti residenti nel Lecchese, l’indebita percezione di pensioni intestate a persone defunte.

OBBLIGHI TRIBUTARI. Nel campo della prevenzione e repressione dei reati inerenti gli obblighi tributari, l’attività delle Fiamme gialle lecchesi ha permesso di individuare una ditta completamente sconosciuta al fisco che “nascondeva” un giro di fatture false per 34 milioni di euro. Ma la Guardia di Finanza di Lecco ha anche dimostrato un particolare impegno nel contrasto alla criminalità organizzata.

ALCUNE CIFRE. Quanto al bilancio operativo dettagliato, alcune cifre rendono l'idea dell'azione svolta dai finanzieri dall'inizio dell'anno: tra l'altro, scoperta Iva evasa per 5.845.539 euro, scoperti 22 lavoratori in nero ed irregolari scoperti, effettuati 988 interventi per scontrini e ricevute fiscali (il 16% con esito irregolare), accertate frodi agli enti previdenziali ed assistenziali per 5.782 euro, denunciati 18 usurai, sequestrati 35.122 prodotti contraffatti e 6,4 kg di droga.

Nella foto: militari della Gdf lecchese.

25 giugno 2013