Invia articolo Stampa articolo
Al Cfpa di Casargo “ricette” sulla legalità

Casargo - In alta Valsassina per parlare di legalità: il Cfpa di Casargo prima struttura scolastica del territorio lecchese toccata dal tour organizzato da Prefettura di Lecco, Provincia di Lecco e Comuni aderenti al Patto di sicurezza.

PRESENTE IL PREFETTO. Alla presenza del prefetto, Antonia Bellomo, dei rappresentati delle forze dell'ordine, dell'assessore Luca Teti e del presidente Francesco Maria Silverij, ben 70 studenti delle classi 3/4/5 dell'istituto alberghiero hanno avuto modo di ascoltare le testimonianze e le indicazioni fornite.

CONDIVISIONE DI RESPONSABILITA'. "Abbiamo scelto come prima scuola il Cfpa di Casargo - ha affermato l'assessore Luca Teti - per via del naturale coinvolgimento dell'Apaf e per la presenza del convitto nella struttura, che richiede quindi ai ragazzi una maggior condivisione di responsabilità per via della maggior indipendenza"

CRESCITA PERSONALE. "Con orgoglio intendiamo far vivere agli studenti del Cfpa di Casargo delle esperienze che consentano una crescita tanto professionale quanto personale ed è per questo motivo che giudico di estrema rilevanza l'attività di educazione e sensibilizzazione svolta oggi" ha concluso il presidente Francesco Maria Slverij.

Nella fotogalleria: momenti dell'iniziativa.

25 gennaio 2013