Invia articolo Stampa articolo
Ville aperte in Brianza, Monza "promuove" 3 tesori del lecchese

Lecco (Lècch) - Spiccano tre tesori del territorio lecchese nella vetrina di Ville Aperte in Brianza, la rassegna organizzata dalla Provincia di Monza e Brianza che, quest’anno, celebra il proprio Ventennale (2002-2022). Le ville lecchesi "promosse" dai monzesi si trovano a Varenna, Missaglia e Monticello Brianza.

Ville Aperte in Brianza si presenta con una novità: l’edizione Primavera (23-24-25 aprile e 30 aprile, 1° maggio), dove saranno aperte ville selezionate dalla Provincia di Monza e Brianza, cui seguirà la tradizionale edizione Autunnale (dal 17 settembre al 2 ottobre), dove saranno aperti tutti i siti aderenti alla manifestazione.

La Provincia di Lecco supporta da dieci anni la Provincia di Monza e Brianza nel coordinamento dei numerosi soggetti pubblici e privati del territorio della Brianza lecchese aderenti all’iniziativa, con l’obiettivo di promuovere e valorizzare l’intero territorio. Tre le delizie individuate sul territorio della Provincia di Lecco per l’edizione primaverile.

A svettare tra le più celebri magioni lecchesi è Villa Monastero a Varenna, pregiata dimora storica di proprietà della Provincia di Lecco: visite guidate al Giardino botanico e la Casa Museo il 23-24-25-30 aprile e 1° maggio, alle 14.30 e alle 16.00. Selezionata anche Villa Sormani Marzorati Uva a Missaglia: visite guidate il 24 aprile alle 18.30; 25 e 30 aprile alle 9.30, 11.30, 14.30, 17.00, 21.00; 1 maggio alle 9.30, 11.30, 14.15. Nel terzetto, infine, Villa Greppi a Monticello Brianza: il 25 aprile alle 14.00 itinerario in bicicletta alla scoperta delle vedute della Brianza dipinta dai coniugi Lose nell’Ottocento

"Ville Aperte - sottolinea Alessandra Hofmann, presidente della Provincia di Lecco - è un’importante vetrina di valorizzazione e conoscenza del patrimonio culturale con una capacità attrattiva sempre in crescita. Con questa iniziativa la Brianza ritrova la sua originaria unitarietà culturale oltre i confini amministrativi, grazie all’interesse condiviso dalle istituzione coinvolte di dar vita a proposte per far conoscere e apprezzare beni e luoghi a noi vicini".

Nella foto, giardino di Villa Monastero a Varenna.

15 aprile 2022