Invia articolo Stampa articolo
Merate, Butti (Lega) "vicino" a Panzeri

Merate (Meràa) - Daniele Butti, referente provinciale di Lega Salvini Premier, ha espresso  "vicinanza" al sindaco Massimo Panzeri. Il primo cittadino di Merate è stato rinviato a giudizio con l'ipotesi di reato di istigazioni alla disobbedienza delle leggi, avendo consigliato via facebook ad alcuni cittadini risposte idonee ad evitare sanzioni anti Covid.

"La segreteria provinciale di Lecco della Lega - afferma Daniele Butti - è vicina al nostro sindaco di Merate, Massimo Panzeri. Tutti dovrebbero essere consapevoli del massimo impegno che è stato richiesto agli amministratori locali in condizioni di assoluta emergenza soprattutto durante i primi mesi di pandemia".

"Ai primi cittadini - prosegue il referente provinciale del Carroccio lecchese - è stato richiesto un grande lavoro in un quadro normativo confuso e mutevole, anche per rassicurare i propri concittadini smarriti e frastornati. Ora - conclude Butti - auspichiamo che le vicende giudiziarie, che vedono coinvolto il sindaco Panzeri, si possano risolvere al più presto ed in modo positivo".

Nella foto: il sindaco Panzeri

1 aprile 2021