Invia articolo Stampa articolo
Apicoltura, 900mila euro dalla Regione

Milano - Dolci notizie per l'apicoltura lecchese: la Regione ha stanziato 900mila euro per il settore dei produttori di miele che conta numerosi operatori anche in Provincia di Lecco.

PRODUZIONI DI QUALITA'. L'assessore all'agricoltura Giulio De Capitani spiega l'intervento con la necessità di sostenere un settore che "merita attenzione anche per la qualità che riesce a esprimere nelle sue produzioni". Un'eccellenza dimostrata dai riconoscimenti che l'apicoltura lombarda sta conquistando: "Sono in dirittura d'arrivo - sottolinea De Capitani - la concessione della Dop per il miele della Valtellina e si registra come avviata la richiesta di riconoscimento del miele di Varese. Basta dare uno sguardo ai  numeri del comparto apistico lombardo, per notare quanto sia fondamentale il contributo di questo settore".

163MILA ALVEARI LOMBARDI. In Lombardia sono presenti circa 163mila alveari, ovvero circa il 15 per cento del totale nazionale, gestiti da oltre 5mila operatori, di cui 4mila apicoltori hobbisti e 1.000 professionisti. L'ultima iniziativa targata regione Lombardia a sostegno del settore, è un bando da 100.000 euro per l'ammodernamento dei laboratori di smielatura, grazie al quale i produttori apistici potranno acquisire nuovi impianti o rinnovare i locali di lavorazione e confezionamento. Le domande dovranno essere presentate alle Province dal 20 marzo al 12 maggio. L’iniziativa della Regione si aggiunge al riparto risorse Ocm Miele con altri 765mila euro con cui si sostengono gli apicoltori tramite le associazioni apistiche.

Nella foto: l'assessore regionale Giulio De Capitani.

21 marzo 2012