Invia articolo Stampa articolo
Ballabio, classi pollaio? Il Comune dice no

Ballabio (Balàbi) - Ottenere garanzie al fine di scongiurare la malaugurata ipotesi di classi affollate nel prossimo anno scolastico: questo lo scopo dell'incontro urgente chiesto da Giovanni Bruno Bussola e Alessandra Consonni al dirigente scolastico, in calendario per venerdì a Ballabio.

"Sentiamo la necessità - spiegano il sindaco e l'assessore all'Istruzione del Comune di Ballabio - di fornire senza indugio le più ampie rassicurazioni alle famiglie e al personale scolastico, di fronte alle comprensibili preoccupazioni derivanti dalla situazione sanitaria e dalle stesse esigenze didattiche. Riteniamo, infatti, preoccupante che, anche a dispetto delle severe misure adottate nell'ambito di ogni attività pubblica, possa adombrarsi l'eventualità dell'affollamento scolastico".

"L'apprezzabile livello di efficienza garantito dalle nostre scuole - concludono Giovanni Bruno Bussola e Alessandra Consonni - è frutto dell'assiduo impegno e del costante raccordo con la realtà scolastica. Già durante la prima ondata del Covid-19, non abbiamo esitato ad abbattere pareti per ricavare classi che offrissero spazi tali da consentire maggior sicurezza, garantendo altresì tutte le misure straordinarie, con un importante impegno economico, per mantenere l'attività della mensa: intendiamo confermare al dirigente scolastico questa piena e fattiva disponibilità e contiamo di fornire alle famiglie e al personale delle nostre scuole la risposta che tutti ci attendiamo".

18 agosto 2021